Skip to content

Björn Larsson, Otto personaggi in cerca (con autore)

Il sogno del filologo sarebbe una traduzione un po’ più rispettosa dell’originale Filologens dröm.

La citazione pirandelliana è accattivante, ma più che altro fuori luogo. Piuttosto, gli otto ritratti (nel caso di Larsson sono in effetti 8+1) mi riportano alla mente Non al denaro, non all’amore né al cielo, il capolavoro che De André trasse dalla Spoon River Anthology.
Ma quello che riesce magistralmente al cantautore italiano, rimane un po’ un miraggio per il romanziere svedese: tratteggiare in poche decine di pagine, o in una manciata di strofe, il ritratto di un’anima. Prima di scrivere queste note ho letto i 35 commenti presenti all’epoca su aNobii, che complessivamente restituivano lo stesso senso di ambivalenza ed ambiguità che ho provato per questo libro: i pareri spaziavano dall’elogio entusiasta alla mesta delusione, i voti da 2 stelline scarse a 5 stelline abbondanti.

 Il mio parere, in breve, è che Larsson non sia stato in grado di sviluppare quello che era uno spunto molto interessante in una narrazione altrettanto coinvolgente. Questo tuttavia non dipende da una presunta freddezza e distacco di tutti gli scandinavi, ergo di tutti gli scrittori scandinavi (palesemente un pregiudizio), ma più banalmente dalla bravura dell’autore. Di certo questa raccolta di racconti è un’opera minore nella produzione di Larsson.

Senz’altro posso sconsigliare di approcciare l’autore a partire da questo libro… come invece ho fatto io, dato che è l’unico di Larsson che ho trovato in biblioteca.

Ribadisco, lo spunto è intelligente, tutt’altro che ovvio, ed ha un suo potenziale, che però a mio avviso rimane in buona parte inutilizzato. I racconti sono, quelli sì, a volte banali, ed alla lunga perfino ripetitivi. Alcuni finali mi hanno perfino innervosito… e non nel senso buono (non svelo quali).
Proprio le similitudini tra un racconto e l’altro mi fanno pensare che l’autore non si sia affidato che alla propria ispirazione per delineare la trama dei racconti, ed abbia preso spunto dalle sue conoscenze tra gli accademici svedesi solo per qualche eventuale elemento minore dei personaggi: un atteggiamento particolare, un tic verbale…

Bella e ingannevole la copertina.

Björn Larsson
Otto personaggi in cerca (con autore)
traduzione di Katia De Marco
pp. 240, €15
Iperborea, 2009

Giudizio: 2/5.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *
*
*